Nella Preistoria la fabbricazione dei tessuti nasce per  rispondere al bisogno di proteggersi usando materiali  funzionali, diversi dalle pelli conciate.

Nel corso del neolitico, come evoluzione dell’intreccio, si afferma in Europa la tessitura su telaio a quadro e pesi. Con relativa rapidità l’uomo imparerà a produrre, oltre alla semplice tela, tessuti sempre più raffinati: broccati, saie, rep, panama…

Da allora, per  millenni, il telaio è stato grande protagonista della  storia sociale europea.

Partendo dalle fibre naturali presenti in Museo, si farà riferimento alla tipologia delle fibre, agli strumenti e alle tecniche.

Con l’uso di piccoli telai a quadro, si sperimentano le tecniche di base della tessitura e si realizzano campioni di tessuto in fibra naturale.

Il laboratorio è associato alla visita guidata al Museo Laboratorio della Preistoria di Vaie.


Dati tecnici Laboratorio “La tessitura”

Durata: 2 h circa
Costo: 6 Euro a studente
Percorsi abbinabili: è possibile aggiungere al laboratorio la passeggiata archeologica, sfruttando così la giornata intera di gita scolastica (costo Euro 9 a studente). Le classi possono consumare il pranzo al sacco presso i locali del Museo.
E’ inoltre possibile aggiungere una lezione in classe introduttiva, o un secondo laboratorio di approfondimento da svolgere in classe (costo Euro 6 a studente, per 2 ore di attività).